AUTORE

Angelo Masone vive a Pietrelcina in provincia di Benevento. A 10 anni riceve in regalo la sua prima macchina fotografica con la quale scatta le sue prime fotografie. In seguito si avvicina alla fotografia amatoriale dedicandosi da subito alla fotografia di paesaggio ritraendo principalmente gli aspetti di vita rurale della sua terra “Il Sannio”. La figura umana, al centro della sua ricerca, è elemento fondamentale che anima la scena; i soggetti sono ripresi in un’atmosfera di sospensione dal tempo ed avvolti in una luce romantica dalle atmosfere bucoliche.

Si dedica alla composizione principalmente attraverso lo studio delle immagini dei grandi maestri della fotografia come Ernst Haas e Franco Fontana che, con il loro personalissimo uso del colore, hanno influenzato in maniera decisiva i suoi lavori. Predilige una composizione semplice ed essenziale, rivolgendo la propria attenzione alle forme ed agli accostamenti cromatici. Il colore è visto non soltanto da un punto di vista estetico ma anche come elemento emozionale. Ama talvolta scomporre il soggetto in singole parti per far sì che lo stesso riviva in nuove forme alla ricerca di visioni e stimoli diversi della fantasia.

Ispirandosi alle teorie del Fotodinamismo Futurista, ricerca una personale visione della realtà attraverso la sintesi del movimento. La luce scandisce il ritmo delle cose, dematerializza i corpi, li fa rivivere in nuove forme talvolta impercettibili all’occhio umano. La fotocamera è usata deliberatamente per catturare l’essenza del gesto alla ricerca dell’eternità.

La sua passione per il Jazz lo ha portato a coniugare insieme musica e fotografia. Per l’occasione si è avvicinato al mondo del Bianco e Nero che, con i suoi toni, si adatta particolarmente alle atmosfere rarefatte e raffinate del Jazz. Il chiaroscuro si sposa perfettamente con le note musicali e la magica atmosfera, generata dai suoni e dalle immagini, contribuisce a creare un armonico mix di elementi suggestivi.


E mail: foto@angelomasone.it